Il Registro Storico Michelotti -RSM- nasce nel settembre 1989, in occasione del quarantesimo anniversario di attività dello Studio Tecnico Carrozzeria G. Michelotti.

All'epoca Giovanni Michelotti, era scomparso da quasi dieci anni, ma viveva il Suo ricordo di designer, professionista serio ed equilibrato.

La ricchissima documentazione dei progetti realizzati in oltre 35 anni di ininterrotta attività, ispira il suo successore, Edgardo - figlio e assiduo collaboratore fino agli ultimi giorni di vita-, ad iniziare il riordino dell'archivio posseduto e a tentare di raccogliere in un comune interesse, i proprietari di vetture da lui progettate.

Sono oltre 1200 le vetture progettate da Giovanni Michelotti e realizzate in almeno un esemplare: il compito é gravoso ma nello stesso tempo affascinante.

Nell'ambito del primo Classic Car Show di Modena, a settembre 1989, nasce il RSM e organizza il primo "Raduno Michelotti". E' presente nello stand del Salone un bel campionario di gioielli (8 splendide vetture), e si tiene in quei meravigliosi giorni, un "Incontro Michelotti", al quale partecipano molti degli Amici di Giovanni che, in una tavola rotonda divertente ed emozionante, raccontano le loro esperienze dirette ed indirette avute con il Maestro. Per arricchire il momento culturale é stata allestita una mostra in Piazza Grande ricca di oltre 250 opere, modelli in scala ridotta e naturale e autovetture.

 

Nell'ottobre dell'anno successivo il RSM organizza un nuovo raduno (il secondo). Si aggiungono ad alcuni esemplari già presenti l'anno prima, vetture e prototipi ancora intatti e perfettemente conservati nella loro originalità.

 

Il RSM rilascia ai propri sostenitori una targa numerata ed un libretto RSM sul quale i proprietari possono annotare la storia della loro vettura nei minimi particolari, onde lasciare una traccia ai futuri eventuali possessori.

Dopo la trasformazione dell'attività da realizzazione di prototipi in Studio di Design per lo sviluppo prodotto nel settore Industrial Design, Edgardo si dedica pazientemente al lungo lavoro di riorganizzazione dell'archivio storico, compatibilmente con i tempi di elaborazione dei progetti realizzati per il clienti. Sono oltre 6000 i disegni autentici presenti nell'archivio, oltre a migliaia di fotografie, diapositive e lastrine.

Il 2000 ha celebrato il ventennale della scomparsa di Giovanni Michelotti: data che non poteva essere trascurata per il rilancio della memoria storica e culturale di questo patrimonio che Edgardo Michelotti desidera, attraverso lo strumento della rete Internet, mettere a disposizione degli amanti dell'Automobile.

Il 2001 celebra invece l'ottantennale della nascita di Giovanni Michelotti. Edgardo,con alcuni amici, ha fondato l'Associazione Culturale Registro Storico Michelotti, associazione non a scopo di lucro, che si propone di coltivare e incrementare il'attività di censimento delle vetture progettate dal grande designer e organizzare manifestazioni e raduni storici. La prima manifestazione , il Terzo Raduno Michelotti tenutasi a Torino il 6/7 ottobre 2001.


L'Assocazione Registro Storico Michelotti ha sede in
Via Lussimpiccolo, 20a 10141 Torino Italia fax 0113727139 - email : registro@michelotti.com

H O M E